I segreti della farina, ma anche quelli della gestione: dal food cost alle ricette salva-tempo e denaro. Trattano anche di questo i corsi online che Molini Pivetti ha lanciato con la nuova piattaforma digitale per la formazione Pivetti lab. dedicata ai professionisti del modo ho.re.ca.

Come sarà la nuova normalità della professione?

Molini Pivetti, storica azienda del settore delle farine, vuole insegnare i “trucchi” di questo nobile ingrediente a panificatori, pizzaioli, pasticceri e a tutte le nuove figure di esperti del food che potranno svilupparsi nel futuro (del resto non manchiamo mai di segnalare opportunità simili, come in questo caso recente per la pasticceria, o questo per la gelateria). È il momento di valorizzare «la creatività, di prepararsi al post-Covid e chiedersi cosa succederà dopo la fine dell’emergenza sanitaria, quali professioni si affermeranno nel mondo alimentare e quali richieste avranno i consumatori in quella che è già stata definita “la nuova normalità”», dicono dall'azienda. «Ci siamo chiesti come potevamo stare vicini ai professionisti del fuoricasa, che in questi mesi si sono trovati ad affrontare difficoltà, incertezze e cambiamenti spesso destabilizzanti», afferma in una nota il titolare dell’azienda Gianluca Pivetti, «e ci si siamo detti che il modo più concreto e positivo per farlo era mettersi al loro fianco, ai forni e ai fornelli, per aiutarli a crescere professionalmente e prepararli, così, ad affrontare meglio le sfide del presente e del futuro. E questo per noi è solo l’inizio».

I prezzi e le modalità di fruizione dei corsi

I percorsi formativi spaziano dalle basi della fermentazione ai segreti delle preparazioni più amate della panificazione e della pasticceria, come il pane di Altamura o i taralli, i croissant e i bignè e a breve ci saranno importanti novità nel mondo della pizzeria. I corsi di Pivetti Lab sono tenuti in italiano e inglese. A breve verranno sviluppati percorsi anche in spagnolo e francese per consentire a Molini Pivetti di soddisfare le richieste dei suoi clienti all’estero. All'iscrizione si sceglie la modalità di fruizione preferita tra la diretta o l’on demand: chi partecipa live ha il vantaggio di poter interagire con il docente e fare domande, come in un’aula reale. Al termine del corso i video rimarranno comunque online, per essere rivisti dai partecipanti in qualsiasi momento. Al momento sulla piattaforma sono disponibili 15 corsi nell'area pasticceria, con prezzi che vanno dai 100 ai 450 euro. Il portale propone infine alcuni moduli gratuiti, come i tre già online, che offrono una preparazione di base sul grano, la molitura e le caratteristiche delle diverse farine.

 

Ernesto Brambilla

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here