È giunta alla terza edizione Maritozzo Day, la manifestazione dedicata alla pagnottella romana organizzata da Tavole Romane. E quest'anno si dà un'anima solidale, con l'accostamento alla campagna benefica "E se partecipare fosse il tuo superpotere?", a favore della Breast Unit dell'Ospedale Fatebenefratelli- Isola Tiberina di Roma.

lafornarina2-maritozzoday-two_cookies_in_the_world

Si dona fino al 6 gennaio nei locali aderenti

L'evento, che coinvolge la creatività di caffè e pasticcerie in tutta Italia, è in programma il 7 dicembre. Con una donazione di 1 euro per ogni maritozzo offerto dai locali che aderiscono, si sostiene l'acquisto di un casco anti-caduta dei capelli da utilizzare durante la chemioterapia per combattere il cancro al seno. La donazione potrà essere fatta versando in un apposito contenitore dei singoli locali, esposto fino al 6 gennaio 2020.

bonci-mercatocentraleroma-maritozzi-panna

Come funziona il Maritozzo Day

Sono 70 i locali in tutta Italia che si cimenteranno con la pagnottella, proponendo farciture in gusti dolci o salati, spesso ideate ad hoc per l'evento. Lo scorso anno erano 50 ed erano tutti esercenti romani, ora la "festa" della pagnottella morbida si è estesa a ristoranti, pizzerie e osterie, coinvolgendo Milano, Torino, Città di Castello, Siracusa, Trapani e altre città. A partire dalle 10 del mattino omaggeranno i partecipanti, che avranno scaricato il coupon dal sito della manifestazione, con i loro maritozzi, a fronte di una piccola donazione minima di 1 euro.

pennestri-maritozzoday

Dal tradizionale al vegano

Dolci, salati, con panna o uvetta nell’impasto, pensati per i vegani e gli intolleranti al glutine: tantissime e versioni proposte durante questa fiera diffusa dello sfizio tipico romano, alcune appositamente create per l’evento. Sul sito  saranno indicati anche gli artigiani che offriranno un maritozzo "rosa" realizzato con farine poco raffinate, basso contenuto di zucchero o sostitutivi naturali, senza lattosio, con aggiunta di frutti rossi, semi e frutta secca. Una versione alleggerita della pagnottella romana. Insomma, una occasione in più, per gli artigiani, di mostrare le loro capacità. Con il valore aggiunto di una causa nobilissima come quella della beneficenza.

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here