Lievitazione di sei ore, impasto soffice e leggero, materie prime italiane: nasce così il ricettario di Marì, la bottega che celebra i maritozzi di fresca apertura a Roma, nel rione Monti. Il maritozzo è una pagnottella soffice con un taglio a metà, che può essere farcita di panna montata o di crema, o a piacere con ingredienti salati. L'idea di Marì è quella di un pdv "monoprodotto" con un'offerta di maritozzi sia dolci che salati, dalla pausa di metà mattina al dopo-cena passando per l'aperitivo.

Tre impasti: dolce, salato e vegano

Marì - Interni (3)
L'interno di Marì, nel Rione Monti a Roma

Tre i tipi di impasto ideati da Marì in collaborazione con un forno romano: dolce, non dolce e vegano. L’impasto dolce ha una glassatura all'esterno. Il "non dolce" ne è privo e ha una minore quantità di zucchero nell’impasto stesso, ed è stato studiato appositamente per gli abbinamenti e gli ingredienti salati. L’impasto vegano con curcuma e semi di papavero è, invece, senza latte e senza uova, per intolleranti al lattosio o per chi segue una dieta vegana e vegetariana.

Dolce: c'è anche il gelato di Fassi

Incrociando impasti e ingredienti si ottengono 20 combinazioni di base. Tra i maritozzi dolci, oltre al classico con panna espressa montata in casa, c’è quello al pistacchio con crema di pistacchi vegana e ricotta di mandorle. Poi il maritozzo Ottavia con ricotta e visciole in omaggio ai tradizionali sapori che contraddistinguono l’antico quartiere ebraico romano. O il Nanni, citazione cinematografica dedicata al film “Bianca” di Nanni Moretti con crema di nocciole dei Monti Cimini, fondente o al latte. E ancora i grandi classici della cucina romana, fino al gelato della Gelateria Fassi, storico tempio del gelato artigianale a Roma.

Stuzzichi salati, anche in degustazione

Tra i maritozzi salati c’è Remo con le polpette al sugo, Romolo con la coda alla vaccinara, Sud con stracciatella di bufala, broccoletti e aliciotti, Fortunato con culatello, carciofi alla cafona e maionese fatta in casa e Romagnolo con mortadella artigianale, squacquerone e giardiniera. Due i formati: classico e mini, quest'ultimo pensato per piccoli appetiti o per degustazioni come le mi scarpette con tre mini maritozzi (carbonara, cacio e pepe e secondo disponibilità sugo di coda, amatriciana o ragù) o il MarìSushi, combinazione che riunisce i maritozzi più esotici.

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here