Nella pur drammatica situazione di emergenza che stiamo vivendo, con gli esercizi commerciali costretti alla chiusura al pubblico, si cercano spiragli e opportunità. Una di queste resta la vendita dei prodotti a mezzo e-commerce. Come ha sottolineato anche la Fipe, anche dopo il varo dell'ultima tranche di restrizioni, il servizio di delivery rimane permesso.

Uno strumento per andare oltre i limiti fisici del negozio

Per contrastare il blocco delle attività al pubblico, chiuse proprio a ridosso di un periodo strategico per le pasticcerie come quello della Pasqua, il portale di e-commerce dolceitaliano.it apre il suo spazio virtuale ai pasticceri italiani e si propone come strumento a disposizione di pasticceri e artigiani che vogliano avere uno spazio di vendita online senza affrontare costi di avviamento di una infrastruttura per l'e-commerce.

Aperto nel 2017, in due anni si è consolidato

Il portale, ideato da DRG Systems, si è consolidato dalla sua apertura nel 2017, diventando una grande pasticceria online con molte referenze, inclusi lievitati, cioccolato, creme, confetture, healthy food, ma anche vini, liquori e distillati. Dolceitaliano.it si occupa della promozione, della gestione delle spedizioni, dell'assistenza clienti, senza che il produttore debba farsene carico. Le vendite si effettuano 24/7, e l'artigiano/produttore ha a disposizione un'area personale in cui inserire disponibilità e referenze. Lo staff del portale promuove i prodotti su Google Shopping oltre che sui propri canali social (Instagram e Facebook) anche con campagne sponsorizzate in concomitanza delle Feste.  C'è anche uno spazio blog con contenuti originali, tra cui interviste ai pasticceri, ricette e commenti.

Molti i maestri della pasticceria italiana che si sono affidati al sito di e-commerce: Sal De Riso, Denis Dianin, Roberto Cantolacqua, Attilio Servi, Antonio Daloiso, Paolo Sacchetti e tanti altri.

Ernesto Brambilla

Foto di lavaligiainviaggio da Pixabay

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here