La 61esima edizione della Mig di Longarone, la storica Mostra internazionale del gelato, salta a causa dell'incertezza sulla situazione sanitaria internazionale. Colpa del coronavirus, insomma, che impedisce di pianificare con i tempi corretti la partecipazione di aziende e visitatori da tutto il mondo.

Bellati: «Programmare dicembre oggi è difficile»

La 61esima Mig era in programma dal 29 novembre al 2 dicembre, ma ora viene tutto rinviato al 2021, visto che non pare possibile garantire una manifestazione all’altezza delle aspettative e delle necessità di operatori e pubblico. Spiega a Dolcegiornale il presidente di Longarone Fiere Dolomiti Gian Angelo Bellati: «La nostra è una fiera internazionale, e questo è sempre stato il nostro punto di forza. In questo caso diventa uno svantaggio, viste le incertezze sulla mobilità internazionale. Come è possibile chiedere alle aziende ora di confermare la partecipazione - perché una fiera si pianifica con largo anticipo, non certo una settimana prima - e avere il rischio che a dicembre si trovino impossibilitate a venire perché bloccate alle frontiere?».

 

 

«Il 50% delle imprese ha chiesto il rinvio»

C'era anche il rischio di progettare un evento "a metà", che finisse con lo scontentare tutti. Dice ancora Bellati: «Il numero di imprese che avevano dato una prima conferma di presenza era intorno al 50%; l'altra metà ha chiesto se non fosse il caso di rinviare al prossimo anno. Fare una fiera a metà avrebbe scontentato tutti, quindi abbiamo ascoltato le istanze delle imprese, perché era giusto così. Il settore fieristico è tra i più colpiti dall'emergenza sanitaria, proprio perché questa fa vacillare la possibilità di programmare con mesi di anticipo».

L'1 e 2 dicembre il Forum Gelateria

La sospensione non è un evento di poco conto: in passato, in 60 anni di storia, soltanto il disastro del Vajont del 1963 aveva bloccato la fiera del gelato, la quale lo scorso anno aveva fatto segnare 23mila presenze. La decisione del cda di Longarone Fiere è stata senz'altro sofferta, ma responsabile. In parte si cercherà di sopperire alla mancanza con il Forum Gelateria – Longarone 2020, un evento che si svolgerà sempre a Longarone nei giorni 1 e 2 dicembre, al quale la Mig invita i principali attori della filiera del gelato artigianale. Spiega il presidente Bellati: «Sarà un forum di approfondimento sul settore, per parlare di gelato artigianale di qualità, mercato, export. Una formula più agile, con la possibilità per le aziende - prevalentemente italiane - di affittare piccoli stand anche con preavviso molto breve, e un fitto programma di convegni. Calcoliamo comunque di avere circa 1.500 gelatieri di passaggio».

 

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here