Home Eventi Milano sceglie il miglior panettone d’Italia

Milano sceglie il miglior panettone d’Italia

Il 16 settembre a Palazzo delle Stelline la finale del concorso Panettone Day: in gara 25 pasticceri da tutta Italia. Iginio Massari presiede la giuria

Sono 25 i finalisti del concorso Panettone DAY, promosso da Braims, in partnership con Novacart ed in collaborazione con Giuso e Cast Alimenti per premiare i migliori panettoni artigianali d'Italia. La finale si svolge sabato 16 settembre a Palazzo delle Stelline a Milano, nell'ambito di Sweety of Milano 2017.

Quello del panettone è un comparto in buonissima salute, basta vedere in numeri di una indagine di Confartigianato che ha preso in esame lo scorso anno in relazione ai risultati del 2015: tra panettoni, pandoro e cioccolato abbiamo venduto dolci made in Italy per un valore di 381,2 milioni di euro, con un aumento dell'1,5% rispetto all'anno precedente. I francesi vanno pazzi per panettone & co, seguiti da tedeschi e inglesi. Ormai è un fiore all'occhiello del nostro export alimentare, e definirlo "solo" il dolce natalizio tradizionale milanese è riduttivo. 

D'accordo su questo è Giuseppe Zippo, vincitore del concorso lo scorso anno e in giuria per l'edizione 2017 insieme a Salvatore De Riso, Alessandro Servida, la food blogger Chiara Maci e il presidente Iginio Massari. «Non ha più senso parlarne in quei termini», spiega Zippo a dolcegiornale.it, «noi lo vendiamo tutto l'anno nella mia pasticceria "Le mille voglie" a Specchia, in provincia di Lecce. Il paese è fra i borghi più belli d'Italia e attira un rilevante flusso turistico: i clienti lo assaggiano tutto l'anno e lo ordinano per il periodo delle Feste sul nostro shop on line».

Zippo lo scorso anno ha vinto con un panettone tradizionale, basso e glassato, con all'interno cubetti di cedro e arancia canditi e uvetta sultanina sei corone. «Ai giudici è piaciuto l'aroma di quel panettone. Io preparo un impasto di arance macinate, bacche di vaniglia e miele e lo lascio macerare una settimana, questo dà un profumo particolare al dolce». Sull'onda di questa esperienza, la giuria cercherà un risultato ottenuto con la giusta creatività ma dentro i rigidi parametri del disciplinare. «Quello detta delle quantità minime», spiega il giudice, «poi c'è tutto il margine che si vuole per creare».

A ottobre in corso Garibaldi 42 a Milano tornerà ad aprire il Temporary Shop di Panettone Day: i pasticceri premiati nella finale per le categorie "miglior panettone tradizionale" e "miglior panettone creativo dolce" esporranno e metteranno in vendita le proprie creazioni.

Giuseppe Zippo, vincitore del concorso Panettone Day nel 2016 e in giuria quest'anno

 

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

css.php