La prima tappa del Gelato Festival 2019 è fiorentina, ma ad aggiudicarsela è una gelatiera veneta, Olga Pinciuc della gelateria Carpe Diem a Dolo (Venezia). Olga ha vinto questo primo appuntamento del festival itinerante del gelato artigianale grazie al suo gusto Black Mojito, composto da menta, limone, banana e mirtilli.

Cinque tonnellate di gelato in tre giorni

A premiare Olga Pinciuc e i gelatieri qualificati sono stati il presidente e fondatore del Gelato Festival, Gabriele Poli, insieme al presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani. La tre giorni di Firenze ha permesso al pubblico di degustare 5 tonnellate di gelato artigianale. C'è stata anche una gara nella gare: Ifi aveva lanciato la sfida chiamata "Tonda Challenge" a tutti i gelatieri in competizione. L’obiettivo era creare la coppetta perfetta, da 60 grammi. In questa competizione ha vinto Vanessa Palatiello della gelateria Mastrobattista (Latina), grazie a due pesate perfette da 58 e da 60 grammi.

Il lungo cammino verso le fasi finali

Per la Pinciuc e i primi otto classificati ora il cammino può proseguire. I gelatieri Cruz Battistini (vincitore del premio assegnato dalla giuria popolare), Alessandro Squatrito, Gaia Mecocci (vincitrice per la giuria tecnica), Carla Maria Moretti, Salvino Pappalardo, Ersilia Caboni e il duo Enzo Di Noia e Mauro Altomare si ritroveranno l’anno prossimo al Carpigiani Day. Da lì i migliori otto accederanno alla semifinale italiana, che si terrà a Firenze nel 2020.

Dopo Roma, Torino e Milano si va oltreoceano

Il Gelato Festival 2019 continua con il tour che lo porterà a Roma, a Villa Borghese questo fine settimana (13-14 aprile). A seguire Torino in piazza Vittorio Veneto sabato 27 e domenica 28 aprile. Poi a Milano in piazza Cannone, sabato 4 e domenica 5 maggio. Finiti gli appuntamenti in Italia, si sposterà all’estero con le tappe di Berlino (1-2 giugno), Varsavia (8-9 giugno), Vienna (19-20 giugno), Londra (29-30 giugno) e Barcelona (6-7 luglio). Il programma continuerà ad di là dell’Atlantico con l’edizione americana, e a est, con l’edizione giapponese – novità di quest'anno – a Okinawa (25-26 maggio) e Yokohama (30-31 agosto).

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here