Il bio merita un'attenzione particolare. In Molino Naldoni, azienda di molitura tra le più antiche - nasce nel 1705 - si è scelto di investire proprio su questo tipo di prodotto, vista la fortuna del biologico nelle tendenze di consumo del mercato. L'azienda di Faenza ha lanciato da poco il brand Farinaria, una linea di farine 100% bio ottenuta da grani nazionali e a km 0, prodotta in un mulino esclusivamente dedicato per evitare ogni rischio di cross contaminazione e certificare la filiera biologica.

Qui sotto, i pack da 25 kg della farine di grano tenero con il brand Farinaria.

«Un impegno di filiera»

Durante Sigep, Molino Naldoni ha anche organizzato un convegno sul tema del bio, che ha visto l'intervento, tra gli altri, del Maestro Gino Fabbri, presidente dell'Accademia maestri pasticceri italiani. «La richiesta di qualcosa di sano e buono è in crescita e in molti chiedono paste bio», ha detto Fabbri, «ma è fondamentale che gli operatori si accertino delle materie prime utilizzate. Non per forza un semi lavorato, come la farina, deve essere considerato come qualcosa di negativo. Però è necessario che gli addetti ai lavori si facciano parte responsabile nella realizzazione dei prodotti e dell’offerta. Perché non basta un componente certificato a rendere il prodotto finito meritevole di tale titolo. Ecco perché l’industria deve supportare questa richiesta. Deve fornire ai trasformatori prodotti che possano aiutarli in quello che deve diventare un impegno di filiera».

Molino Naldoni Stabilimento Marzeno
L'interno dello stabilimento di Marzeno, che Molino Nardoni ha dedicato alla produzione della linea 100% biologica Farinaria

«Qualità è anche sicurezza»

Alberto Naldoni, titolare del Molino Naldoni, ha spiegato: «Abbiamo deciso di dedicare una parte della nostra produzione al biologico nel momento in cui siamo stati certi di garantire il risultato e certificarlo. Ormai siamo prossimi all’apertura del nuovo stabilimento di Faenza, in grado di macinare 280 tonnellate di grano tenero al giorno. Così abbiamo decido di convertire il nostro attuale molino di Marzeno, frazione di Brisighella (Ravenna) ad una produzione 100% biologica, certificata, realizzata da grani nazionali, di cui un 30% romagnoli. Non volevamo cross contaminazione e assicurare un impianto completamente dedicato solo a questa filiera. Per noi la qualità è anche questo, non soltanto la bontà, ma anche la sicurezza e la garanzia di offrire un prodotto di altissimo livello anche dal punto di vista della filiera che lo ha portato dalle coltivazioni alle mani di chi lo lavorerà e gusterà».

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here