C'è ancora margine per chi volesse seguire, ad aprile, un corso di specializzazione in Cast Alimenti, la rinomata scuola di cucina e pasticceria di Brescia che propone un fitto calendario di appuntamenti dedicati alla formazione, con protagonisti i più grandi maestri della pasticceria italiana.

Le monoporzioni di Fusto

Per chi volesse seguire il corso di Gianluca Fusto sulle monoporzioni: conviene darsi una mossa. È il più gettonato e i posti esauriscono in men che non si dica. Fusto, uno dei pasticceri più innovativi del panorama italiano, si è concentrato sulla ricerca per dare alle sue creazioni strutture, consistenze, colori di raro pregio. Nei tre giorni di corso (9-11 aprile) sarà spiegato ogni dettaglio delle preparazioni e saranno previsti anche consigli per la produzione e la conservazione.

Gelato dietetico con Palmieri

Con Francesco Palmieri dal 3 al 5 aprile, si potranno scoprire i segreti della gelateria "senza". Per i gelatieri che hanno la necessità ed il desiderio di cimentarsi nella produzione di gelati particolari, durante il corso saranno realizzati gelati per intolleranti, senza glutine e senza lattosio, ma che gelati senza zucchero e a ridotto contenuto calorico. Infine, gelati gastronomici sapidi e particolari.

Lo zucchero tirato di Forcone

In aula, ancora dal 9 all'11 aprile, col campione del mondo di pasticceria Emanuele Forcone, si scopriranno tutti i segreti dello zucchero. Giornate dedicate allo zucchero tirato e ai nastri, che fanno parte di un percorso dedicato alle tecniche di base per la realizzazione di lavorazioni in zucchero. Gli allievi avranno la possibilità di eseguire le lavorazioni sotto la guida del docente, e di realizzare i propri pezzi da portare a casa. Ci saranno esercitazioni per la realizzazione di fiori, fiocchi e nastri.

L'ora del tè con Crosara

Il 16 e 17 aprile, invece, spazio alla pasticceria da tè con Diego Crosara, con focus su tutta la produzione adatta alla vendita in sacchetto e al minuto o come fine pasto da abbinare a caffè e liquori. Frolle, sablée dolci e salate, sablée bretonne, con frutta secca, confetture e spezie. Si parlerà di forme particolari e decorazioni. Ma anche di soluzioni di stoccaggio, corretta conservazione, utilizzo e presentazione del prodotto.

Non solo tecnica

Ultimo, ma non per importanza, il corso del 16 aprile ricorda a tutti gli operatori del settore che oltre al laboratorio ci sono... il banco della vendite e la cassa. Si tratta di una giornata intitolata "Tecniche di comunicazione e di vendita". È un corso che analizzerà l'importanza della relazione nella qualità del servizio, darà suggerimenti su come impostare una comunicazione efficace e su come gestire le obiezioni, i reclami, i disguidi.

Sul sito della scuola, nella sezione dedicata ai corsi, sono disponibili tutte le informazioni di dettaglio e i costi delle singole iniziative di formazione.

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here