«Un unico pensiero, adesso che il locale è chiuso e che siamo in "pausa forzata". Ho iniziato a pensare a un nuovo dolce che dovrà saper celebrare la fine di questo incubo, quando ci sarà». A dare l'annuncio a Dolcegiornale è Salvatore De Riso, Maestro Ampi e re dei dolci di Minori, in Costiera Amalfitana. «So che è presto, perché siamo nel pieno degli sforzi per contrastare questa emergenza sanitaria», dice Sal De Riso a proposito dell'emergenza coronavirus che ha bloccato l'Italia. Ma credo che, quando verrà il momento, l'Italia della pasticceria dovrà festeggiare con un unico dolce. È una idea di cui ho già parlato con i verti dell'Accademia Maestri Pasticceri. Dovrà essere condiviso con tutte le pasticcerie d'Italia, con una ricetta uguale per tutti, e dovrà essere in tutte le vetrine. Potrebbe essere un nuovo prodotto, magari un dolce studiato apposta per unire tre prodotti simbolo del territorio: nord, centro e sud. Tutto da studiare, nella forma e nella ricetta, e anche nella comunicazione».

Le colombe in beneficenza

Intanto, come molti imprenditori e aziende stanno facendo in questi giorni, anche il maestro pasticcere si impegna per raccogliere fondi per il contrasto all'emergenza sanitaria. Di fronte all'emergenza nazionale, ha deciso di attivarsi per aiutare le strutture sanitarie del suo territorio impegnate nella lotta al coronavirus.

cat-pasqua-sal-2020-stampa-01-approvazione
La Colomba Sol Levante

Obiettivo: 150 mila euro per tre ospedali

Già da ora, acquistando nello shop online almeno 2 kg di colomba pasquale, i clienti ricevono uno sconto di 10 euro e ulteriori 10 euro verranno devoluti a favore delle strutture ospedaliere impegnate nel gestire l’emergenza Covid-19. «Ci siamo prefissati di raggiungere in pochi giorni un obiettivo importante: vogliamo raccogliere circa 150 mila euro da donare all’Ospedale Cotugno di Napoli, al Ruggi d’Aragona di Salerno e al presidio ospedaliero Costa d’Amalfi», spiega Sal De Riso. Le colombe verranno recapitate tramite corriere espresso - visto l'obbligo di chiusura del locale, ovviamente -  e senza alcun costo aggiuntivo. «Con la soglia di 2 kg ammortizziamo un po' la spesa di trasporto, per questo la scelta è andata su questa "soglia". Ci facciamo carico noi del trasporto e della donazione, e alla fine quello che ci rimane è la copertura dei costi di materie prime e produzione. Ma sono ben contento di contribuire a questa causa».

cat-pasqua-sal-2020-stampa-01-approvazione
La Colomba Tiramisù

La cifra ricavata con la vendita delle colombe verrà versata alla Regione Campania e sarà utilizzata nell’ambito della campagna crowdfunding per l’acquisto di respiratori e altre attrezzature mediche da destinare alle sale di terapia intensiva.

Fra le colombe solidali ci sono le novità pensate per la Pasqua 2020: la Colomba Sol Levante, farcita con ananas semicandita, fragole Candonga e Inspiration Yuzu, e la Colomba Tiramisù, farcita con caffè espresso e crema al mascarpone.

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here