Alla fine è uscito il coniglio dal cappello e tutti sono rimasti attoniti. Il gioco di prestigio è riuscito al fondo Optima, che ha aggiunto un'altro capitolo al libro delle sue eccellenti acquisizioni nel mondo del gelato. Pernigotti, o meglio la sola divisione "ice & pastry" dello storico marchio di Novi Ligure, finisce nella galassia Optima. Trova buona compagnia, assieme a MEC3 (ingredienti per gelateria e pasticceria artigianale), Modecor (decorazioni per pasticceria, parte del gruppo dal 2017) e Guido Giuso (frutta candita e composti per gelateria e pasticceria, acquisita nel maggio 2018).

Il brand storico "Pernigotti Maestri Gelatieri Italiani"

Di colpo di scena si tratta, viste le forti incertezze vissute negli ultimi anni (e mesi) da Pernigotti. Optima vede un «ulteriore importante passo avanti nella strategia di crescita, affiancando il marchio “Pernigotti Maestri Gelatieri Italiani”, storico simbolo dell’industria dolciaria Made in Italy dal 1860, a marchi già affermati e leader tra i quali MEC3, Modecor e Giuso».

Alla proprietà turca resta il cioccolato

Al gruppo turco Toksoz, proprietario dell'azienda dal 2013 (la comprò dalla Averna, a cui era stata ceduta in precedenza dagli eredi della famiglia Pernigotti), resta la divisione cioccolato, la titolarità del marchio "Pernigotti 1860" e la proprietà dell’intero sito produttivo di Novi Ligure. Garantirà «la produzione di preparati per gelato, cioccolato, praline e torrone - già ripartita dal 23 luglio scorso - tramite l’impiego del personale, dei macchinari e dello storico know-how», hanno scritto le due società in una nota congiunta.

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here