Per molti è il dolce simbolo della pasticceria italiana, è persino oggetto di dispute territoriali sulla genesi della sua ricetta, di sfide da record. Diventa ispirazione di ricette anche in ambito gelateria, magari firmate da grandi maestri. O si tras

Per molti è il dolce simbolo della pasticceria italiana, è persino oggetto di dispute territoriali sulla genesi della sua ricetta, di sfide da record. Diventa ispirazione di ricette anche in ambito gelateria, magari firmate da grandi maestri. O si trasforma in qualcosa di innovativo, di inedito, pur rappresentando la nostra tradizione pasticciera. Insomma, il tiramisù è tutto questo, e proprio oggi, 21 marzo, si celebra il Tiramisù Day.

Ricette e varianti in tutto il mondo

La giornata dedicata al successo di questo dolce - che nella sua forma classica è una semplice e morbida crema al mascarpone con caffè e savoiardi - lo riporta in auge come un dessert al cucchiaio simbolo per eccellenza della cucina italiana e tra i dessert più apprezzati e ricercati a livello internazionale. Il Tiramisù Day nasce da un'idea di Clara e Gigi Padovani, scrittori esperti di questo dolce che hanno ricostruito la storia della sua ricetta (con tanto di disputa sulle origini tra Veneto e Friuli Venezia Giulia) e hanno censito le varianti di ricette che vengono realizzate in giro per il mondo. Il primo evento si è svolto nel 2017 negli Stati Uniti, a New York City, e a Trieste, negli stores Eataly delle due città. I due contest culinari successivi, nel 2018 e nel 2019, si sono svolti nel parco agroalimentare Fico di Bologna.

Un successo, quello del tiramisù, che è persino incrementato nel corso degli ultimi tempi: lo testimoniano i dati di export da record del mascarpone italiano, con tassi di crescita delle vendite oltre i confini nazionali pari a +6,5% nel 2019 e +15% - dato parziale - nel 2020. Un boom spinto proprio dalla sempre maggior fama del tiramisù all'estero.

Oltre 22.000 chili di tiramisù consegnati da Just Eat

Nell'anno in cui, a causa dei lockdown ripetuti, il food delivery è esploso con tassi di crescita altrettanto robusti, anche uno dei maggiori player del settore, Just Eat (parte di Just Eat Takeaway.com, leader mondiale nel mercato della consegna di cibo a domicilio) ne conferma il successo. La piattaforma ha analizzato l’andamento degli ordini di tiramisù nell’ultimo anno, registrando oltre 22.000 kg di tiramisù ordinati a domicilio.

Questa la classifica dei tiramisù più ordinati: classico al primo posto, seguito sul podio dal tiramisù al pistacchio e da quello al caffè. Poi le varianti più golose come quelle alla Nutella, all'Oreo o al Pan di Stelle (ma si ordinano anche versioni alla frutta e al tè verde).

La Tiramisù World Cup in diretta online dalle 11

Intanto, proprio oggi in occasione del Tiramisù Day 2021, il dolce ritrova una competizione importante, la Tiramisù World Cup, dopo che l'edizione 2020 era stata prima spostata in autunno e poi cancellata.

Per questa edizione particolare della competizione - aperta a pasticceri amatoriali - sono stati chiamati trenta dei migliori concorrenti della kermesse. Ognuno alla propria abitazione, gli aspiranti chef si cimenteranno in una lunga diretta durante la quale affronteranno le tradizionali fasi di selezione e le fasi finali. Sulla piattaforma online Reno sarà possibile seguire tutti i momenti della gara.

Questo il programma:

  • ore 11-13: due ore dedicate alle Selezioni sulla piattaforma Reno, visibili attraverso i canali social della TWC.
  • ore 14-16: due ore dedicate alla fase Finale, che avrà luogo sulla piattaforma Zoom e in diretta sui canali social della TWC. (Youtube e Facebook).

Infine, a conclusione della giornata, dalle 18.00 alle 21.00 ci sarà un collegamento di tre ore con food blogger, chef ed istituzioni (in particolare dagli Usa, Russia e Canada), che dialogheranno preparando... il tiramisù.

 

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here