Cinquanta mila savoiardi, 500 kg di mascarpone Galbani Santa Lucia, 300 litri di caffè, 65 kg di zucchero, 60 kg di tuorlo d'uovo, 70 kg di albume d'uovo, 65 kg di cacao amaro: sono questi gli ingredienti del tiramisù più lungo del mondo. Il record, certificato da un giudice del Guinness World Record, è frutto del lavoro di 30 pasticceri della Scuola di Cucina Teatro7|Lab guidati dallo chef Stefano Callegaro.

Battuto il record (contestato) dello scorso anno

A Milano, all’interno del CityLife Shopping District, hanno allestito questo gigantesco e goloso tiramisù con l'intento preciso di battere il record di lunghezza fatto segnare lo scorso anno in Friuli. Con 273,5 metri hanno battuto l'impresa dei colleghi (quello friulano era lungo 266,9 metri).

Il dolce fa beneficenza

Non si è trattato solo di un "cimento" dolciario. Galbani, che ha organizzato l'evento, supporta OBM Onlus dell’Ospedale dei Bambini Buzzi di Milano con il progetto OBM Home. Dunque, l'iniziativa è diventata un’altra occasione di solidarietà in favore di questa associazione che ogni giorno, da 15 anni, aiuta i bambini ricoverati al Buzzi e le loro famiglie. In più, grazie alla partnership con Banco Alimentare, è scattata una donazione alle mense della Lombardia, della Toscana e dell’Emilia Romagna di tutti gli ingredienti per la creazione di altre 15.000 porzioni di tiramisù.

Il più amato dagli italiani

A testimonianza del momento d'oro che il tiramisù sta vivendo in questi ultimi anni, Galbani Santa Lucia ha diffuso i risultati di una ricerca effettuata con interviste eseguite online sul panel di ricerca di Human Highway (intervistando 1000 italiani di età superiore ai 15 anni). Il dolce piace a tutte le età ed è scelto soprattutto dalle famiglie del Nord Ovest. È il re dei dolci, con la torta al cioccolato relegata al secondo posto e la torta di mele a completare il podio.

Preferiamo farlo in casa

Il 64% degli italiani preferisce prepararlo e gustarlo a casa propria, percentuale che arriva al 70% al Sud. Solo il 29% lo mangia abitualmente al ristorante e il 26% a casa di amici. La popolazione maschile amante del tiramisù, infatti, tende a prepararlo più di una volta al mese. La ricetta, per 1 italiano su 2, viene tramandata in famiglia, solo 1 su 5 si affida a internet e per 1 su 10 arriva dal passaparola di amici o colleghi.

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here