Non si fermano i movimenti di mercato nell'ingredientistica dolce, che fa gola a molte realtà internazionali e ai fondi di investimento. Proprio un fondo, Aksìa Capital V, fondo gestito da Aksìa Group SGR S.p.A., ha annunciato l’acquisizione di Nappi 1911, una storica azienda italiana attiva nella produzione e vendita di ingredienti e semilavorati per gelaterie, pasticcerie, industria dolciaria, Ho.Re.Ca., amarene, frutta candita e secca.

Michele Nappi resta alla guida della società

Aksìa Capital V entra nel capitale della società con una quota di maggioranza e punta a spingere sulla strategia di crescita e sul rafforzamento delle strategie commerciali di penetrazione del mercato domestico ed internazionale. Michele Nappi resterà alla guida della società come amministratore delegato, mentre presidente sarà Giancarlo Monetti.

 

 

Fondata nel 1911 a San Gennaro Vesuviano

1911, questo l'anno di fondazione dell'azienda a San Gennaro Vesuviano (Napoli), su iniziativa della famiglia Nappi, poi rimasta alla guida per oltre un secolo portando avanti le tradizionali lavorazioni della frutta candita e secca. In parallelo, lo sviluppo di una gamma completa di ingredienti e semilavorati per la gelateria e la pasticceria e di un forte legame con l'industria dolciaria. Nappi 1911 ha sviluppato una presenza in oltre 70 Paesi su scala globale, servendo clienti retail e catene della grande distribuzione organizzata.

I recenti investimenti sul sito produttivo hanno permesso di elevare gli standard qualitativi nella produzione di ingredienti, con operatività lungo tutta la filiera dalla materia prima al prodotto finito. Nel 2019 l'azienda ha registrato un fatturato oltre la soglia dei 40 milioni di euro.

«Il mercato è ricco di opportunità»

Michele Nappi, Amministratore Delegato di Nappi 1911, dichiara in una nota: «Si tratta di un’opportunità’ significativa per la storia di Nappi. L’apporto che Aksìa Group potrà dare alla Società in termini di contributo alla crescita manageriale e del team così come il network di relazioni industriali sarà fondamentale per proseguire il progetto di sviluppo che stiamo portando avanti da diversi anni e ci consentiranno di consolidare e sviluppare una presenza sempre più solida in Italia ed all’estero, per cogliere le promettenti opportunità di mercato».

 

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here