Ha aperto i battenti oggi il quarto punto vendita del Maestro dei maestri Iginio Massari. La pasticceria del presidente onorario Ampi è a Verona, in corso Sant'Anastasia-angolo via Rose a pochi metri dalla centrale e prestigiosa Piazza delle Erbe. Anche Verona, ora, può assaggiare i dolci del pasticcere più famoso d'Italia: si "accoda a Brescia - sede della prima pasticceria di Massari -, Milano e Torino.

Il logo Iginio Massari Alta Pasticceria all'interno del locale di Verona

Un nuovo brand per la pasticceria del Maestro

Proprio a Torino aveva esordito, nel 2019, il nuovo concept dei negozi del Maestro, con una importante operazione di rebranding e l'esordio del marchio "Iginio Massari Alta Pasticceria". Con l'occasione dell'apertura veronese, Massari ha anche presentato una torta dedicata proprio alla città di Verona.

Il dolce dedicato da Iginio Massari alla città di Verona, dove il suo quarto punto vendita ha appena aperto al pubblico

«Innamorato di questa città»

«Verona fa parte della mia storia già da quando ero giovane e lavoravo per una nota azienda dolciaria - la Bauli - e questo luogo è pieno di cultura, musica, arte e turisti, con Giulietta e Romeo è la città dell’amore e ce ne siamo innamorati anche noi», ha spiegato Massari presentando il nuovo negozio, nel quale lavoreranno una ventina di persone. «Sono consapevole che aprire un nuovo punto vendita in un momento estremamente difficile come quello che stiamo vivendo oggi, potrebbe apparire folle. Tuttavia sono convinto che il compito di un’attività imprenditoriale sia anche quello di osare e di poter guardare con ottimismo al futuro». «Viviamo un tempo particolare», ha spiegato  Debora Massari, figlia del Maestro e parte attiva della attività imprenditoriale di famiglia assiema al fratello Nicola. «Per primi gli imprenditori sono chiamati alla visione più lungimirante. Aprire un nuovo store significa abbracciare con entusiasmo il futuro, rinnovare l’attività di impresa mantenendo lo standard e la supervisione del prodotto. Se è certo fondamentale raggiungere ogni destinazione con l’e-commerce, altrettanto essenziale non scordare l’affezione delle persone, la gioia del vivere il dolce in un tempio fisico del gusto».

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here