Secondo le stime della multinazionale del cioccolato Barry Callebaut, permetterà di ridurre il contenuto complessivo di zucchero nei dessert dal 20% al 50%. Parliamo della nuova referenza anticipata oggi dall'azienda belga a Milano: si chiama Ecl1pse ed è un cioccolato la latte con soltanto l'1% di zucchero aggiunto.

Sarà disponibile da settembre, ideale anche per preparazioni salate

Ecl1pse aveva già fatto capolino durante la Milano Food Week a maggio (in versione "pane e cioccolato" per merenda). Ha un gusto intenso, colorazione scura e note aromatiche molto particolari. Sarà disponibile sul mercato da settembre, per gli artigiani che vorranno cimentarsi con ricette rivisitate di brownies, torte, biscotti, dessert in mousse e gelato. «Conserva tutto il gusto che ci si aspetta da un grande cioccolato fondente, ma è un cioccolato al latte. Questa doppia anima lo rende speciale, insieme al bassissimo contenuto di zuccheri aggiunti. Negli altri cioccolati spesso proprio lo zucchero copre gli altri sapori», ci spiega Alberto Simionato, neo direttore del centro di formazione Chocolate Academy Milano.

 

 

Ruby, il cioccolato naturalmente rosa, venduto in 150 tonnellate

La novità di Eclypse rappresenta un passo ulteriore lungo la via dell'innovazione che la multinazionale belga percorre da tempo. Segue il lancio, lo scorso anno, del cioccolato rosa "naturale" Ruby Chocolate. «Ne abbiamo vendute 150 tonnellate, solo sul mercato italiano», ha ricordato Simone Annese, sales director gourmet division Barry Callebaut Italia. Con l'occasione c'è stato anche il cambio della guardia ufficiale ai vertici di Chocolate Academy, con l'avvicendamento già noto tra Davide Comaschi (volato in Belgio come capo creativo mondiale di Callebaut) e Alberto Simionato e la presentazione della nuova squadra, che include da quest'anno l'accademica Ampi Silvia Federica Boldetti e la junior chef Marta Giorgetti, oltre a Ciro Fraddanno specializzato sul gelato.

Grandi nomi in pista per i corsi dell'Academy

Team Docenti
Da sinistra: Ciro Fraddanno, Silvia Federica Boldetti, Alberto Simionato e Marta Giorgetti.

L'Academy proporrà dal prossimo autunno nuovi corsi e masterclass di specializzazione sul cioccolato. Aprirà idealmente la stagione Amaury Guichon, pastry chef di fama internazionale - ha 1,6 milioni di follower su Instagram - con una tre-giorni dall'11 al 13 settembre. Nei mesi a seguire Alexandre Bourdeaux terrà un corsi di pasticceria da passeggio; Stefano Laghi spiegherà come innovare la tradizione; Alberto Simionato condurrà il corso sui soggetti del Natale e Ramon Morato si concentrarà sulle texture. Andrej Dubrovik terrà una lezione sul mondo pralineria, Roberto Lobrano spiegherà l'analisi sensoriale del gelato e Maurizio Morini spiegherà ai pasticceri iscritti al suo corso come fare una efficace comunicazione sui social. Renato Ardovino, invece, sarà protagonista di due serate sul cake design, mentre Ciro Fraddanno presenterà lezioni su gelato e sorbetti.

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here