Il primo pastry chef a fare il suo ingresso nell'associazione CHIC - Charming Italian Chef è Beppe Allegretta, giovane talento del ristorante Unico Milano.

Una visione comune tutta da costruire

Allegretta è entrato a far parte dell'associazione durante l'ultimo congresso, pochi giorni fa. «Questo ingresso segna finalmente una maggiore attenzione alla pasticceria da ristorazione, è un onore essere il primo pasticcere dell’associazione», dice in una nota diffusa alla stampa, «vorrei condividere con gli chef la mia visione di “dolce fine pasto”, mettendo sotto i riflettori la figura sempre più indispensabile del pastry chef all’interno di un ristorante gourmet».

Un curriculum che sorprende

Il giovane Beppe sa il fatto suo quando si tratta di dialogare con gli chef più importanti nel panorama mondiale. Classe 1984, di Molfetta, è tra i pasticceri più promettenti in Italia. Prima di presidiare la pasticceria da Unico Milano - al XX piano della WJC Tower, nel quartiere Portello, a poca distanza da City Life - ha lavorato per l’Etoile di Chioggia, con Emanuele Saracino, al Luogo di Aimo e Nadia e con Roberto Rinaldini. Ha collaborato, per il Refettorio Ambrosiano, con Massimo Bottura e anche con Alain Ducasse, con i fratelli Roca e con Daniel Patterson. Per lui le parole d'ordine sono (appunto) ordine, precisione, pulizia estetica e gustativa. Allegretta è anche fondatore del gruppo Pass121, acronimo di Passione, Alchimia, Scienza, Sogno che unisce i migliori pasticceri da ristorazione d’Italia. Il numero 121 rappresenta la temperatura in cui lo sciroppo di zucchero diventa meringa all’italiana.

Tra i più grandi

In CHIC Allegretta troverà pane per i suoi denti. Nata nel 2009, l’associazione riunisce un centinaio di grandi professionisti (oltre cinquanta stelle Michelin in tutto) che propongono una cucina creativa, nel rispetto delle materie prime di cui è ricca l'Italia. Attuale presidente è Paolo Barrale del ristorante Marennà di Sorbo Serico (AV); vicepresidenti sono Marco Sacco del Piccolo Lago di Verbania e Angelo Sabatelli del ristorante omonimo di Putignano (BA).

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here