«Siamo riusciti a ricavare dallo stallo un'opportunità». In sole due settimane, la scuola di cucina ALMA di Colorno (Parma), uno dei più autorevoli centri di formazione per cucina, pasticceria e ospitalità, ha predisposto una piattaforma di e-learning per permettere ai suoi corsisti di seguire alcune lezioni. Provando a sfidare la chiusura causata dall'emergenza sanitaria in corso.

Il backstage di una delle video lezioni realizzate in ALMA

«Così trasmettiamo il "saper fare"»

«Il problema», spiega a Dolcegiornale Giacomo Bullo, responsabile comunicazione di ALMA che ha seguito in prima persona il progetto, «è che noi non siamo una università. Al centro delle nostre lezioni - includo anche il Corso superiore di pasticceria e il Corso tecniche di pasticceria - c'è la gestualità, il "fare", non soltanto teoria da far ascoltare in videolezione. Ci siamo chiesti: come rendiamo tutto ciò? A scuola chiusa, abbiamo attrezzato quattro aule in modo che diventassero dei set. Abbiamo coinvolto professionisti che si occupassero di regia e riprese, scegliendo una troupe abituata a seguire dirette per programmi sportivi, quindi abituata a seguire movimenti ad alta velocità». Oltre ai tecnici, è stato utile un coordinamento più attento ai contenuti. «Ho affiancato io la troupe, da diplomato ALMA», spiega Bullo, «perché serviva una persona che avesse competenze legate alla gastronomia. Ho seguito passo passo l'operatore e e la regia, perché non "tagliassero" al momento sbagliato o perché seguissero i procedimenti in modo organico».

«Il prossimo step? Video lezioni in streaming»

Il risultato è disponibile su una piattaforma online che è a disposizione degli studenti dei corsi di pasticceria e di cucina. «I ragazzi trovano delle videolezioni di 3 ore/3 ore e mezza. Con le loro credenziali, entrano e possono fruire a seconda del corso a cui sono iscritti. Sulla stessa piattaforma trovano anche le slide con gli appunti collegati. Questo», spiega ancora Bullo, «era il primo step. Il secondo sarà la costruzione di un calendario vero e proprio con lezioni in streaming, con il docente che interagisce a turno con le sezioni dei diversi corsi - quindi con 20 persone alla volta. Ripasso in streaming ed esercizi, poi si allargherà anche ad altri ambiti. Ci stiamo sforzando per portare tutte le materie sull'e-learning». Non si prospettano "esami per corrispondenza", ma si farà una distribuzione di questionari per verificare se agli studenti di ALMA sta arrivando tutto quello che deve arrivare.

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here