Via dalla storica pasticceria di Vincenzo Santoro e nuova divisa con il brand Debic sul petto. Dal 1° aprile Alessandro Comaschi è il nuovo Pastry Culinary Advisor della sede italiana della società olandese di prodotti lattiero-caseari per il foodservice.

Sviluppo e supporto ai clienti

Lascia così Pasticceria Martesana, dove è stato per anni il responsabile di produzione. Alessandro, premiato anche dal nostro magazine nel 2017 come Pasticcere dell'anno ai Barawards, sarà relatore durante le numerose dimostrazioni, workshop ed eventi per addetti ai lavori organizzati da Debic in tutto il territorio italiano. Si occuperà anche di supporto ai clienti del segmento dei prodotti da pasticceria, attraverso consulenze ad hoc, sviluppo di ricette e applicazioni innovative. Inoltre svolgerà il ruolo di supporto tecnico al reparto marketing dell'azienda, mentre formerà lo staff interno di vendita e marketing su prodotti, applicazioni, sviluppi creativi e questioni tecniche.

«A Santoro devo tantissimo»

«Per me è una nuova sfida, un nuovo stimolo dopo che ero arrivato a un punto importante della mia carriera», spiega a dolcegiornale.it Alessandro Comaschi. «In pasticceria Martesana sono entrato quando avevo 13 anni, ci andavo per imparare. Otto anni fa ci siamo ritrovati e da allora sono rimasto lì, nel ruolo di capo pasticcere e responsabile produzione negli ultimi tre anni. Abbiamo triplicato il fatturato e fatto molto bene, sicuramente ho dato tanto e ricevuto tantissimo. Devo dire un enorme grazie a Vincenzo Santoro per l'opportunità che mi ha concesso in questi anni».

«Portare i prodotti al limite»

Adesso, nuova realtà: un'azienda, un impegno professionale diverso. «Più impostato rispetto alle fatiche del laboratorio», spiega Alessandro. E meno orientato al prodotto per il cliente finale, più focalizzato sulla ricerca e sviluppo. «Non vedo l'ora di di cimentarmi con lo studio di nuovi prodotti e sulla ricerca, sui test per portare i prodotti e i semilavorati al limite. Dopo 22 anni in pasticceria è una bella opportunità di crescita».

Esperienza, tecnica e valori

«Abbiamo scelto il maestro Comaschi per la sua esperienza e per la sua profonda conoscenza tecnica e di mercato e, non ultimo, per la sua professionalità e il suo statement, in linea con i valori del brand Debic», fa sapere in una nota Alessandro Belloli, Marketing e Trade Marketing Manager Foodservice di FrieslandCampina (Debic). «Con l'ingresso di Alessandro nel nostro staff ci proponiamo di elevare ulteriormente il livello di servizio, qualità, conoscenza tecnica, nuove ispirazioni, e partnership di consulenza con gli operatori del settore e con in grossisti. Oltre che confermare ed ampliare ancora di più la nostra presenza nel network dell’alta pasticceria».

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here