Movimenti nel mondo del cioccolato, con novità che arrivano anche al medio periodo e che vedremo il prossimo anno. Ad annunciare la notizia più colorata, un cioccolato rosa, è stata Barry Callebaut, tra i maggiori produttori mondiali di prodotti a base di cacao e tra i principali fornitori dell’industria alimentare. Il suo nome è Ruby ed è un cioccolato dal colore rosato e un gusto intenso, non amaro né dolce, ma dal sapore fruttato e un po’ aspro di frutto di bosco. Frutto di anni di investimenti in ricerca, deriva da componenti delle cellule del Criollo, un albero di cacao molto raro coltivato in Sudamerica (rappresenta lo 0,01% della produzione mondiale).

Il cioccolato rosa arriverà sul mercato il prossimo anno: lo ha confermato il Chief Executive Officer dell'azienda svizzera Antoine de Saint-Affrique, dichiarando all'agenzia Bloomberg che sarà un prodotto «naturale, colorato, edonistico; c’è un aspetto di appagamento, ma mantiene l’autenticità del cioccolato».

Veniamo alle novità più "di casa nostra", con una partnership importante tra Filippo Novelli e La Perla di Torino: il pastry chef torinese entra nello staff del produttore di cioccolato torinese come responsabile di laboratorio. Una relazione, questa, iniziata un anno fa e consolidatasi a fine agosto, anche se una partnership era già conclamata in primavera al Salon du chocolat.

Infine Venchi , nome di primissimo piano nella cioccolateria italiana (Silvano Venchi aprì il suo primo atelier a Torino nel 1878), presenta una nuova collezione di tavolette. La tradizione prima di tutto, celebrata con le Nocciolate e le nocciole Piemonte IGP; le tavolette Mono Origine con diverse percentuali di cacao, in versione latte o fondente, per apprezzare cremosità, note vegetali e sapori floreali; le tavolette Ripiene, con le creme Cuor di Cacao, Caffè Espresso e Scorzette Arancia. Occasione buona per far esordire anche una grafica rivisitata.

Filippo Novelli all'opera per La Perla Torino
La nuova grafica delle tavolette Venchi

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here