Il consueto appuntamento riminese del Sigep quest'anno assume una nuova formula. La pandemia infatti non consente ancora l'organizzazione di una fiera "in presenza", ma non per questo gli operatori del settore devono rinunciare a scoprire le novità del mondo della pasticceria, del gelato, della panificazione e del caffè di cui Sigep è la fiera di riferimento. Dal 15 al 17 marzo ci sarà quindi Sigep Exp - The Digital Experience, una piattaforma digitale dedicata al mondo dell'out of home, durante la quale si terranno webinar, workshop e saranno trattate innovazioni di prodotto. Il tutto all’interno di un ambiente disegnato per dialogare con operatori nazionali e internazionali del settore attraverso chat, video-chat e virtual meeting. La manifestazione leader in Europa per la gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè dà così il via a una road map che Italian Exhibition Group dedica al foodservice dolce lungo tutto il 2021 e che porterà sino all’edizione in presenza nel 2022 (dal 22 al 26 gennaio). Sigep Exp sarà una esperienza digitale delle tendenze del foodservice e delle tecniche del foodservice dolce artigianale internazionale. Insieme alle novità di prodotto delle aziende, Sigep Exp The Digital Experience presenterà con uno sguardo globale le tendenze di scenario per ciascuna delle filiere che hanno reso negli anni iconica questa manifestazione. Tra queste, le potenzialità che il digitale propone per i canali di vendita, così come il tema della sostenibilità. Non solo. Sigep Exp The Digital Experience porterà dal 15 al 17 marzo gli operatori in laboratorio: tra impasti e tecniche di lavorazione, per scoprire le molteplici occasioni di aggiornamento e continua evoluzione della creazione di gelato, dolci e pane. IEG rende così sinergici vision, toque blanche e le media partnership consolidate, per supportare la rinascita di un segmento fondamentale del made in Italy che attraversa la sua fase più critica e non smette, tuttavia, di immaginare, creare, focalizzarsi sulla ripartenza. Il quadro si completa con un calendario di giornate tematiche, tra marzo e dicembre che costelleranno l’arco di tempo che porterà all’edizione fisica del gennaio prossimo.

Marina Bellati

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here