Si svolge dal 3 al 6 dicembre la 58esima edizione della Mostra Internazionale del Gelato Artigianale a Longarone (provincia di Belluno). La più antica delle manifestazioni del settore punta sempre di più sui mercati esteri e al valore che il nostro gelato può avere oltre confine.Nel 2016 le presenze complessive erano state 25.000, con provenienza in particolare dall'est Europa e da Germania, Austria, Olanda. Quest'anno sono previste in fiera diverse delegazioni di operatori del settore da Spagna, Polonia, Kazakistan, Azerbaijan, Brasile e Marocco.

Focus particolare, come sempre per la MIG, sulla Germania. UNITEIS, l’Unione dei gelatieri artigiani operanti in terra tedesca organizzerà infatti momenti di confronto e presenterà la campagna del gusto ufficiale per la Germania 2018 che coinciderà con quello della Giornata Europea del Gelato Artigianale (si celebra ogni anno il 24 marzo).

Tra i tavoli di contronto più importanti e "concreti", quello tra le figure ispettive a livello europeo (con interventi di Austria, Belgio, Croazia, Francia, Germania, Italia, Slovenia, Spagna), soggette alla stessa normativa comunitaria, ma attuata in modo differente. L'obiettivo è quello di far dialogare gelatieri e addetti ai controlli per arrivare al rispetto più ampio possibile delle norme di igiene, prevenendo le sanzioni.

Come in ogni fiera che si rispetti, non mancano i concorsi: la 48esima “Coppa d’Oro” sarà incentrata sul gusto mandorla e la fase finale pubblica vedrà confrontarsi i migliori finalisti con il gusto noce. Mercoledì 6 dicembre si terrà la finale del 24esimo Concorso nazionale di gelateria “Carlo Pozzi”, riservato agli allievi delle scuole alberghiere qualificate. Saranno assegnati anche il premio “Gelaterie in web”, riservato ai migliori siti internet delle gelaterie.

Confermato poi il Premio “Innovazione MIG Longarone Fiere”, destinato a premiare, tra le aziende espositrici, i contenuti fortemente innovativi in termini di tecnologie di lavorazione e di prodotti per la gelateria artigianale.

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here