Realizzato a partire dal latte prodotto da mucche “Jersey” della fattoria, fuso con miele di prima coltura e variegatura di lamponi. Tocco finale, l’aggiunta di noci caramellate di produzione propria. Questo è lo “Kui(p)er Ijs”, yogurt al miele con lamponi e noci, di Erik Kuiper della gelateria-fattoria De Ijskuip (Denekamp, Olanda), il gusto che ha permesso al suo creatore di guadagnare il primo posto nella Finale Europea del Gelato World Tour, terminata il 25 luglio al campus della Carpigiani Gelato University di Bologna.

La giuria, composta dai maestri gelatieri Giancarlo Timballo, presidente della Coppa del Mondo di Gelateria, e Sergio Dondoli, commissario di gara della Coppa del Mondo di Gelateria, e da giornalisti e rappresentanti dei paesi in gara, ha poi premiato con il secondo posto “Il Mio Cioccolato” di Renáta Somogyi, della gelateria Bringatanya Fagyizó (Gyenesdiás, Ungheria): cioccolato fondente 70% di provenienza africana, frutto della passione del Sud America, fiocchi di cereali e una salsa al cioccolato artigianale. Sul terzo gradino del podio “Arachidi e Caramello Salato” di Dimitris Charalampous, gelateria Palladion (Rodi, Grecia), realizzato con latte fresco ed una selezione di arachidi greche lavorate con caramello salato; variegatura con noccioline frammentate e cioccolato al latte.

«Ha vinto il proprietario di una fattoria, e questo è significativo», spiega a dolcegiornale.it Giancarlo Timballo, uno dei Maestri in giuria. «Questo simpaticissimo concorrente olandese ci ha fatto anche una presentazione della sua attività, dalle mucche alla api, e ha realizzato il gelato con tutti prodotti suoi, una vera produzione km 0. Ci ha presentato un gelato strutturato e fatto con molta cura. Credo che siano tutti molto molto preparati, anche perché la scuola per molti di questi concorrenti è italiana. Non escluderei di vederli tra i favoriti alla finale mondiale di Rimini».

Dall'8 al 10 settembre si sfideranno, infatti, per il titolo “World’s Best Gelato”, assieme ai tre gusti vincitori della finale europea, anche gli 8 vincitori dell'Italian Challange e i 3 vincitori della German Challenge. L’Europa sarà quindi rappresentata da 14 gelatieri.

Erik Kruiper, olandese, vincitore del primo premio alla finale europea del Gelato World Tour
La seconda classificata Renata Somogyi, per l'Ungheria
Dimitris Charalampous, gelatiere greco, terzo classificato
La giuria all'opera: in primo piano i Maestri Giancarlo Timballo e Sergio Dondoli

 

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here