È sempre il giorno del gelato da Strawberry Fields, ma lo scorso 24 marzo lo è stato un po’ di più. In occasione del Gelato Day, la festa indetta dal Parlamento Europeo nel 2013 e promossa da Artglace – la Confederazione delle Associazioni dei Gelatieri Artigiani d’Europa – nella gelateria di Colli Aniene, alla periferia Sud di Roma, Geppy Sferra ha giocato con i suoi ospiti a preparare la Torta Foresta Nera in versione da cono e coppetta.

La tradizionale Schwarzwald Kuchen, la torta tedesca più famosa, era infatti il tema scelto da Artglace per il 2018 e il gelatiere romano l’ha rielaborata riportandola all’essenziale, ovvero eliminando la panna e concentrandosi sul confronto tra cioccolato e amarene, arricchite dalla consistenza croccante delle fave di cacao sbriciolate a crudo. Ecco dunque un classico e cremoso gelato al cioccolato, rinforzato con una nota di liquore al kirsch, poi variegato all’amarena e infine guarnito con la granella di semi di cacao.

E il cacao non è un cacao qualsiasi, ma il Nacional Arriba Fino de Aroma, un monorigine dell’Ecuador considerato tra i migliori al mondo, e ricercato da Sferra fra le coltivazioni eque e solidali nel sud del mondo. L’etica e la cultura sono infatti alla base del lavoro che giornalmente compie Geppy Sferra attraverso le sue due gelaterie, collocate entrambe in periferia e in quartieri commercialmente difficili, come Tor de’ Schiavi, dove ha aperto la sua prima sede nel 2011, e Colli Aniene, dove si trova il laboratorio più grande, in cui Sferra fa anche corsi di gelato.

La formazione

In occasione del Gelato Day, Sferra ha proposto proprio un laboratorio per imparare a fare il gelato, ovvero per scoprire come si fa in gelateria, vedendo dal vivo come funziona un mantecatore, ma spiegando anche come provarci con i mezzi casalinghi come una semplice gelatiera (di seguito la ricetta).

La divulgazione del gelato, specialmente alle nuove generazioni, è uno dei cavalli di battaglia di Geppy Sferra, che insieme ai colleghi di Strawberry Fields, periodicamente sale in cattedra e insegna ai giovani allievi delle scuole elementari e medie del suo quartiere l’arte del gelato. Con il progetto A Scuola di gelato, nato nel 2013, Sferra ha infatti insegnato come si fa il gelato a più di duemila fra bambini e ragazzi. Gli alunni dell’Istituto Balabanoff, in particolare, sono stati stimolati a scoprire il loro personalissimo gusto, provando a bilanciare da soli una nuova creazione, che prenderà il nome della loro scuola e sarà scelta nell’ambito dello Strawberry Festival, il prossimo 19 maggio.

Alessandra Tibollo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here