Voglia di sperimentare, saltami addosso. Succede a Alessandro Racca, gelatiere e docente della Carpigiani Gelato University, che ha realizzato un primo esperimento di sorbetto di fragola in cui l’acqua è stata quasi del tutto sostituita da bava di lumaca. L'occasione è stata un evento organizzato all'Albereta Relais & Chateaux da CHIC – Charming Italian Chef.

L'idea di una allevatrice di chiocciole

C'è un retroscena molto serio dietro a questa idea apparentemente singolare. L’idea è venuta a Tania Bosio dell’azienda elicicola (ossia di allevamento di chiocciole) La Regina del Bosco di Monterotondo (Brescia). Cercava un modo di invogliare i piccoli pazienti oncologici ad assumere il prodotto delle chiocciole da allevamento, che pare abbia sorprendenti proprietà nutritive utili per i disturbi dell’apparato digerente.

Un ingrediente piuttosto insolito, utilizzato sia in campo farmaceutico che in campo cosmetico. Ora potrebbe trovare una strada anche nel mondo gelato.

"Serve ancora uno sforzo"

«C’è ancora molto da studiare perché la ricetta è stata bilanciata sul momento e ho bisogno di fare alcune prove sulle caratteristiche chimico-fisiche del prodotto, ma partiamo da una buona base», ha detto in una nota diffusa alla stampa il gelatiere Alessandro Racca, «sono rimasto stupito dalle proprietà emulsionanti e stabilizzanti di questo prodotto totalmente naturale».

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here