Il 24 marzo si celebrerà il Gelato Day 2019, la Giornata Europea del Gelato Artigianale, in contemporanea in tutti i Paesi europei. Si tratta di una occasione di promozione del sapere artigiano applicato al gelato. Un evento dedicato alla valorizzazione di questo prodotto, nato nel 2009 (ma si celebra dal 2013 il giorno 24 marzo di ogni anno) su iniziativa di Longarone Fiere (che organizza la MIG) e Artglace, la confederazione delle associazioni di gelatieri artigianali.

La ricetta ufficiale viene da Padova

Il gusto di quest'anno è decisamente tricolore, visto che si tratta del tiramisù. La ricetta ufficiale, che sarà seguita da tutti i gelatieri europei aderenti all'iniziativa del 24 marzo, è di Tomas Infante della “Gelateria Antiche Tentazioni” di Selvazzano Dentro (Padova), vincitore della Gelato Tiramisù Italian Cup alla MIG 2018. Ovviamente, gli ingredienti base sono i classici: mascarpon, savoiardi, caffè, cacao, uova, zucchero.

02 Gelato Day_Tiramisù

Gazebo e assaggi in tutta Italia

Il 24 marzo, in tutta Italia, Confartigianato Gelatieri porterà il gelato artigianale nelle piazze. Accanto ai gazebo con materiali informativi, saranno organizzati eventi celebrativi con il coinvolgimento dei gelatieri locali, si raccoglieranno fondi a scopo benefico e saranno distribuiti dei buoni omaggio nelle scuole per gustare un gelato artigianale al gusto tiramisù. Sempre il 24, a Venezia, si terrà un convegno sul tema "Il gelato artigianale come motore di sviluppo delle economie locali".

Il gelato sale a quota 3.000 metri

Iniziative benefiche e degustazioni continueranno nei mesi di maggio, luglio (con Gelato in festa, a Longarone) e agosto con Gelato Day Cortina: il giorno di ferragosto, la mattina, sulla cima della Tofana di Mezzo a 3.244 m, verrà distribuito il gelato artigianale preparato dai gelatieri della MIG, mentre nel pomeriggio, in Piazza A. Di Bona, la festa continuerà con il gelato e i coni realizzati coi metodi antichi. Non mancheranno eventi nelle scuole alberghiere e all'estero, specialmente in Germania e nel Regno Unito.

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here