Si può puntare tutto su un solo prodotto, senza rischiare di chiudere bottega dopo qualche mese? La risposta è sì. Prendiamo il caso di Ammu - Cannoli Espressi Siciliani, formula inventata nel 2015 dall’imprenditore catanese Stefano Massimino che fa perno su un’unica specialità dolciaria: il cannolo siciliano preparato espresso davanti agli occhi del cliente. Detta così, sembra un’idea banale. Peccato, anzi per fortuna di Massimino, che nessuno, l’avesse mai realizzata. O, meglio, mai proposta in una chiave contemporanea dove la logistica gioca un ruolo strategico. È l'impresa che ha realizzato Massimino dopo l’exploit di Expo 2015 creando, in circa 2 anni una mini rete di 4 cannolerie, 3 a Milano e una a Roma. Parlavamo di logistica in quanto il “laboratorio” di Ammu si trova a circa 1.500 chilometri di distanza da Milano, esattamente in Sicilia. Qui, infatti, tra Palermo e Catania, si trovano i produttori della ricotta di pecora, delle cialde e dei diversi prodotti di guarnizione come le scorzette di arancia candita o le gocce di cioccolato fondente che quotidianamente vengono inviate al Nord. Dunque, ecco la ricetta vincente: poche materie prime genuine e di alta qualità, zero lavorazioni nei pdv (solo farcitura) e una catena logistica che funziona come un orologio svizzero. Un’altra intuizione di Massimino è stata quella di espandere sin da subito il raggio d’azione di Ammu: affiancando, nelle stagioni calde, granite morbide e cremose fatte come ad Acireale, anche in questo caso le basi con i diversi gusti tipici vengono spedite dalla Sicilia, e altre specialità come cassatine, cassatelle di Agira, ciambelline e iris alla crema. Non sono mancati sconfinamenti nel salato. È successo con l’Ammu Cafè all’interno del Carlyle Brera, 4 stelle in corso Garibaldi a Milano, dove sono servite colazioni alla siciliana, light lunch e, alla sera, aperitivi con degustazione di delizie salate a partire dall’immancabile arancino di riso. La direzione di Ammu è comunque quella di restare con i piedi ben piantati nel pianeta dolce, esplorando anche lo spettro di abbinamenti con la caffetteria e dando vita a mix originali come il Marocchino Ammu a base di ricotta, caffè e cialda del cannolo.

 

Claudio Bonomi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here