Neanche il tempo di uscire dalle fatiche natalizie e saremo già in pieno conto alla rovescia verso la fiera che segna il punto di svolta dell'anno: Sigep 2018 si terrà a Rimini dal 20 al 24 gennaio. La fiera organizzata da Italian Exibition Group attende oltre 160.000 buyers, di cui 33mila stranieri e provenienti da 180 Paesi. Sono 1.250 gli espositori attesi nei 129mila metri quadri della fiera.

Il business del gelato artigianale nel mondo è stimato dall'Osservatorio Sigep in 15 miliardi di euro, mentre per le Feste il dolce artigianale avrà un fatturato di 6 miliardi, due terzi dei quali legati al panettone, prodotto sempre più apprezzato all'estero.

La manifestazione rappresenta il riferimento internazionale per i settori gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè, e anche quest'anno ospiterà diversi interventi e panel di discussione sui temi cari alla filiera. L’edizione 2018 proporrà infatti 900 eventi ed aree test a cura degli espositori; 32 competizioni di cui 7 internazionali, stage coi grandi Maestri del dolciario artigianale e 92 fra convegni e presentazioni di nuovi progetti.

Qualche esempio? FIPE, la Federazione Italiana Pubblici Esercizi, proporrà lunedì 22 un convegno dedicato al caro-bolletta elettrica, a un anno dall'entrata in vigore della legge che ha reso obbligatori nei ristoranti, e non solo, i frigoriferi a risparmio energetico. Si parlerà della diagnosi energetica, la “radiografia dei consumi”, finalizzata ad analizzare i costi dell’energia e migliorare l’efficientamento energetico dell’azienda. Sistema Gelato organizzerà il 20 un incontro-seminario sulle opportunità e criticità nell'aprire una gelateria all'estero, con un focus specifico sul mercato degli Stati Uniti. In anteprima assoluta a Sigep sarà presentata la seconda edizione della Guida Gelaterie d’Italia 2018 a firma Gambero Rosso.

C'è grandissima attesa anche per la Coppa del Mondo della Gelateria, con le 12 nazioni in gara: Argentina, Australia, Brasile, Corea, Francia, Giappone, Marocco, Polonia, Spagna, Svizzera, Ucraina e Stati Uniti (niente tricolore, siamo esclusi dal regolamento perché campioni in carica). Sarà anche l'anno di The Pastry Queen, con 12 pasticcere a disputarsi il titolo che nell’ultima edizione fu vinto dall’italiana Silvia Boldetti.

Ernesto Brambilla

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here