Passano gli anni e il pubblico si evolve, e forse la Mostra Internazionale del Gelato di Longarone non ha più lo stesso appeal di un tempo verso gli operatori delle vicine Germania e Austria. La generazione di gelatieri espatriati in centro Europa, che ancora viveva un forte legame con la propria terra di origine, sta lasciando il posto a figli e nipoti forse un po' meno interessati all'appuntamento "di casa".

Però la MIG, organizzata da Longarone Fiere nel quartiere fieristico del comune in provincia di Belluno, resta una fiera-simbolo della cultura del gelato artigianale nata da queste parti. Pochi giorni fa si è chiusa la 58esima edizione di questo storico appuntamento dedicato al comparto macchine, attrezzature, semilavorati, materie prime, arredamenti e accessori per la gelateria, e l'interesse di operatori qualificati provenienti dall'estero (anche da Sud America e Asia) non è mancato. Per Fausto Bortolot, presidente della MIG, sono stati «anche per quest’anno quattro giorni intensi e ricchi di soddisfazioni, frutto di un anno di lavoro e del superamento di non poche difficoltà, ma la soddisfazione ripaga sempre».

Durante la fiera è stato proclamato "Gusto Gelato dell’anno 2018" il gusto "Dolci Armonie" promosso dal G.A. - Comitato Nazionale per la Difesa e la Diffusione del Gelato Artigianale e di Produzione Propri. "Dolci Armonie" verrà lanciato nelle gelaterie italiane alle quali sarà fornita la ricetta per la preparazione. Il gusto è stato preparato quest’anno da Tomas Infante della “Gelateria Antiche Tentazioni” di Selvazzano Dentro (Veneto).

Samantha Favero e Monica Merotto, vincitrici del 24esimo Concorso nazionale di gelateria "Carlo Pozzi"

Come da tradizione si sono svolte anche delle piccole battaglie a colpi di gelato: la 24esima edizione del concorso nazionale di gelateria “Carlo Pozzi”, che ha visto confrontarsi gli allievi di undici istituti alberghieri sul tema “Le eccellenze del territorio in gelateria”, ha fatto segnare il successo, per il secondo anno consecutivo, dell’IPSSAR “Alfredo Beltrame” di Vittorio Veneto (Treviso), con il piatto “Estate di San Martino”. Alle loro spalle si sono classificati l'IIS “Patrizi-Baldelli-Cavallotti” di Città di Castello (Perugia) e, al terzo posto, l’Istituto Superiore “Dieffe” di Noventa Padovana (Padova).

Giuseppe Zerbato, vincitore della 48esima Coppa d'Oro

La 58esima MIG si è conclusa con la 48esima Coppa d’Oro, dedicata quest’anno al gusto mandorla. Ad aggiudicarsi il primo posto Giuseppe Zerbato della gelateria “Il Gelataio” di Recoaro Terme (Vicenza).

Prima della fiera l'Assemblea di Artglace aveva scelto il nuovo Presidente della Confédération des Associations des Artisans Glaciers de la Communauté Européenne (Confederazione delle Associazioni dei gelatieri dell'Unione Europea): sarà Filippo Bano, già presidente del G.A. - Comitato Nazionale per la Difesa e la Diffusione del Gelato Artigianale e di Produzione Propria, a guidarla per i prossimi due anni.

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here