Tecnologia e arredamento per il settore del food&beverage, mixando design e funzionalità. Di questo di occupa, dal 1962, ifi, l'azienda di Tavullia (PU) appena premiata con il Compasso d'Oro per il progetto di gelateria compatta PopApp.

ifi PopApp
PopApp, la gelateria compatta ideata e realizzata da ifi, azienda di Tavullia che realizza arredamento e tecnologie per i locali food & beverage
Un premio di portata internazionale

Il Compasso d'Oro è un riconoscimento assegnato dall'Associazione Disegno Industriale con l'obiettivo di premiare e valorizzare la qualità del design italiano. L'Osservatorio permanente del Design mobilita circa 150 specialisti fra designer, ricercatori e giornalisti specializzati, che presentano al pubblico ogni anno gli oggetti che giudicano migliori con una mostra e un catalogo - l'ADI Design Index. Una giuria internazionale ha selezionato, tra i prodotti segnalati negli ultimi due anni, la rosa finale per l'edizione 2018.

Tutto in pochi metri

Per ifi si tratta del secondo "oscar del design" dopo quello dell'edizione 2014. Questa volta è stata premiata l'innovativa idea di una gelateria compatta e richiudibile. PopApp, infatti, è una sorta di gelateria in miniatura che concentra in pochi metri quadrati preparazione, conservazione, vendita e consumo di gelato. Attorno a una postazione di lavoro compatta, i cui spazi ed elementi sono pensati e distribuiti secondo studi e criteri ergonomici, trovano spazio una macchina professionale che produce gelato, un lavello, una cella frigorifera per lo stoccaggio delle materie prime, vani contenitori e prese elettriche per il collegamento di elettrodomestici professionali. Una soluzione agile, che necessita solo di una presa di corrente per funzionare. PopApp può portare il gelato in luoghi come le terrazze di grandi alberghi, la location di un evento, oppure punti vendita temporanei.

I dettagli fanno la differenza
Il Compasso d'Oro è stato assegnato per "il carattere altamente innovativo del progetto e le sue doti di compattezza e trasportabilità che permettono di portare ovunque nel mondo non solo il gelato, ma anche il sapore del design italiano". «Nel contesto competitivo di oggi, dove sono i dettagli più piccoli a fare la differenza e dove le innovazioni hanno un ciclo di vita sempre più breve», ha commentato in una nota Gianfranco Tonti, presidente di ifi, «occorre mettere a punto processi e soluzioni impeccabili ed efficaci, per un mercato sempre più selettivo. Pertanto, se vogliamo continuare ad aprire nuove strade, dobbiamo continuare a coltivare quei valori che ci hanno fatto meritare questo premio».

Ernesto Brambilla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here